“Istanti di luoghi” – Ferdinando Scianna

L’Associazione culturale Mediterraneum di Catania in collaborazione con edizioni Contrasto, nell’ambito della nona edizione del Festival della Fotografia Internazionale, ha il piacere di invitarVI all’ incontro con il fotografo Ferdinando Scianna che presenterà il suo ultimo volume fotografico “Istanti di luoghi“, insieme al critico Pippo Pappalardo.


Il libro presenta un’ampia selezione di fotografie di paesaggio del fotografo membro di Magnum Photos. A differenza dei suoi ultimi libri, pubblicati per la collana In Parole di Contrasto, Istanti di luoghi è una narrazione di sole immagini che nasce dal desiderio di comporre un libro in cui riconoscersi, di comunicare la passione per la realtà e per la vita.

Ferdinando Scianna non si è mai considerato un paesaggista, né un ritrattista, un fotografo di moda o un fotogiornalista puro, nonostante dal 1982 sia membro della leggendaria agenzia fotografica Magnum Photos. Meno che mai può essere considerato un fotografo artista. Istanti di luoghi nasce come un tentativo di sintesi dei diversi approcci alla fotografia nella sua carriera, in particolare quella di paesaggio. La Sicilia, la Calabria, la Puglia ma anche Napoli e la Val Padana, molte sono le fotografie realizzate in Italia che accompagnano, pagina dopo pagina, istantanee da tutto il mondo: Costa D’Avorio, San Pietroburgo, Barcellona, Rio De Janeiro e Parigi. Istanti di luoghi è una panoramica dal mondo visto e immortalato da Ferdinando Scianna che per mezzo secolo ha usato l’obiettivo per guardarlo, incontrarlo e tentare di raccontarlo.

Ferdinando Scianna nasce a Bagheria in Sicilia, nel 1943. Comincia a fotografare negli anni ’60, mentre frequenta la facoltà di Lettere e Filosofia all’ Universita di Palermo. In questo periodo fotografa, in modo sistematico, la sua terra, la sua gente, le sue feste. Nel 1965 esce il volume Feste Religiose in Sicilia, con un saggio di Leonardo Sciascia: ha così inizio una lunga collaborazione e amicizia tra Scianna e lo scrittore siciliano. Pochi anni più tardi, nel 1967, si trasferisce a Milano, lavora per L’Europeo, e poi come corrispondente da Parigi, citta in cui vivrà per dieci anni. Nel 1977 pubblica in Francia Les Siciliens (Denoel), con testi di Domenique Fernandez e Leonardo Sciascia, e in Italia La villa dei mostri, sempre con un’introduzione di Sciascia. A Parigi scrive per Le Monde Diplomatique e La Quinzaine Litteraire e soprattutto conosce Henri Cartier-Bresson, Ie cui opere lo avevano influenzato fin dalla gioventù. Il grande fotografo lo introdurrà nel 1982, come primo italiano, nella prestigiosa agenzia Magnum. Dal 1987 alterna al reportage la fotografia di moda riscuotendo un successo internazionale. É autore di numerosi libri fotografici e svolge da anni un’attività critica e giornalistica; ha pubblicato moltissimi articoli su temi relativi alla fotografia e alla comunicazione per immagini in generale. Gli ultimi libri pubblicati con Contrasto sono Ti mangio con gli occhi (2013), Visti&Scritti (2014), Obiettivo ambiguo (2015) e In gioco (2016).

 

Il volume “Istanti di Luoghi”, sarà disponibile all’acquisto la sera dell’evento grazie alla collaborazione con Contrasto e la Libreria Vicolo Stretto.

Si ringrazia Four Point by Sheraton, location dell’evento: https://www.facebook.com/fourpointscatania


 

 

 

Med Photo Fest 2017_Associazione culturale Mediterraneum, Catania
Per info scrivere a: [email protected]