ITINERARI DELLA SEDUZIONE

 ITINERARI DELLA SEDUZIONE: OASI DI VENDICARI

workshop di beauty/glamour condotto da Vittorio Graziano con Renato Iurato

Noto, Oasi di Vendicari /sabato  14 maggio, ore 10,00/16,00

 

Due diversi workshpo fotografici dedicati al fascino e alla seduzione del paesaggio siciliano unitamente al fascino e alla bellezza femminile, in due diverse giornate di workshop, il primo sabato 14, accompagnati dalle modelle Alexandra e Flory all’interno della riserva naturale di Vendicari, ubicata lungo il  mare di Noto.

Ci ritroveremo davanti a un paesaggio mozzafiato, alla fitta vegetazione che all’improvviso si apre a un mare cristallino, a spiagge lunghissime e dorate, che in poche centinaia di metri diventano rocce a strapiombo su un mare profondo. Dai capanni di osservazione potremo ammirare gli splendidi fenicotteri, aironi, cicogne che sostano qui prima di raggiungere le mete migratorie definitive.

Visiteremo anche i resti della vecchia tonnara, una struttura di grande fascino che domina la zona centrale della Riserva, fotografando Alexandra e Flory all’interno di quelli che erano i ruderi diroccati dello stabilimento con i suoi cento metri circa di lunghezza e i pilastri che ne sorreggevano il tetto, dall’altissima ciminiera e con le case dei pescatori totalmente restaurate e riconsegnate alla comunità.

 

ITINERARI DELLA SEDUZIONE: CASA CUSENI

workshop di fashion/glamour condotto da Vittorio Graziano

Taormina, Casa Cuseni /sabato  28 maggio, ore 10,00/16,00

 

Nel corso della seconda giornata di scatti, sabato 28,  visiteremo, insieme alla modella Lucia, la splendida e storica Casa Cuseni, immersa nel suo parco, a Taormina, lungo la circonvallazione che porta a Castelmola. Nata nei primi del ‘900 per essere la residenza del pittore gay Robert Kitson, nelle linee architettoniche e nell’arredamento, mantiene l’impronta decorativa e la raffinatezza artigianale del liberty inglese. Tutt’intorno, un immenso giardino, attraversato da viali selciati, tra muri e cascate di buganvillee e gelsomini, sedili in angoli appartati, vasche di papiri, aiuole grandi e  piccole. Casa Cuseni, casa-museo colma di affreschi, quadri, ceramiche, mobili antichi, pezzi d’arte,  è stata dichiarata “monumento nazionale”, protetta dal più importante museo di arte e design del mondo, il “Victoria and Albert Museum” di Londra, e diventata “salotto letterario”  tra i più ambiti  nella Sicilia del primo dopoguerra, “respiro” della cultura che affascina i visitatori, non meno di quello della storia che li incanta.

E’ diventata famosa anche per i grandi amori dei suoi prestigiosi frequentatori (letterati, pittori, scultori, musicisti, scienziati, attori) di tutte le nazionalità, non soltanto inglesi, e non necessariamente omosessuali, come Bertrand Russell, Tennessee Williams, Henry Faulkner, Greta Garbo e tanti altri. E senza dimenticare il panorama mozzafiato, con l’ Etna ammantato di neve e  il mare di Naxos, prima colonia greca in Sicilia.

                                                                                                                                         Vittorio Graziano

ws 02 e 04 – vittorio graziano – MPF 2016